Morbida, rigida o semirigida? E’ uno dei dilemmi che ci assale quando si deve scegliere un set valigie. L’assortimento è smisurato, ma a seconda dell’una o dell’altra tipologia si avrà un set più o meno adatto al viaggio che si deve fare. Vediamo i pro e i contro di ogni tipo di set da viaggio, partendo proprio dai materiali costitutivi dei bagagli, rimandando per info più dettagliate al sito www.setvaligie.it. Le valigie rigide, si sa, sono le più resistenti, quelle moderne sono perlopiù in Abs, una sorta di plastica indurita anti-graffio e in grado di resistere agli urti senza ammaccature.

Specialmente se si viaggia in aereo è della massima importanza scegliere set composti da valigie resistenti, in quanto sappiamo prima di partire che quasi tutte finiranno nella stiva e non è che gli addetti aeroportuali indossano guanti bianchi nel trattare i bagagli. Ecco che le valigie più resistenti riescono a uscire indenni e senza magagne dalla stiva, nonostante i colpi e gli urti subiti prima, durante e dopo. Oltre all’Abs, molte delle valigie più robuste sono realizzate in policarbonato, un materiale leggero che facilita il trasporto e il sollevamento del bagaglio, o in polipropilene, altro materiale plastico che resiste anche alla fiamma. Fra la valigia dura e la valigia morbida c’è una via di mezzo, la valigia semi-rigida, un ibrido di gamma che ‘ruba’ il meglio alle altre due tipologie.

In genere le valigie semirigide sono fatto di poliestere o di nylon, materiali resistenti ma anche flessibili, inoltre nei modelli ‘ibridi’ di solito si un corpo centrale rigido e inserti laterali morbidi, come tasconi con zip utili per riporre oggetti personali. Per quanto impermeabili grazie alla natura dei materiali di produzione, le valigie semirigide hanno il difetto di chiusure con cerniera che potrebbe permettere l’infiltrazione di acqua o umidità nelle giornate grigie, a garanzia di maggior sicurezza si suggerisce di adottare dei lucchetti. Data la leggerezza e la maneggevolezza rispetto ai modelli duri, i set da viaggio con valigie semirigide o morbide sono più adatti per viaggiare in treno o in auto, mentre per chi vola si consigliano i bagagli in materiali più resistenti. Anche per le valigie morbide i materiali più diffusi sono il nylon e il poliestere, meglio se impermeabili.