Come pulire i robot da cucina

Come per gli altri elettrodomestici anche per i robot da cucina, una buona pulizia ed una corretta manutenzione sono operazioni necessarie per il suo mantenimento in modo che sia funzionante ed in stato perfetto a lungo termine, pure per evitare di mescolare i sapori delle varie preparazioni che si vanno a succedere.

Sul sito www.migliorerobotdacucina.it un’interessante guida e tante utili notizie ed approfondimenti sul settore dei robot da cucina, sulle diverse tipologie e sulle relative caratteristiche e funzionalità.

La manutenzione dei robot da cucina.

Questo apparecchio è costituito da un corpo macchina e da vari accessori. In particolare,  il corpo macchina del dispositivo che può essere in metallo oppure in plastiche resistenti non andrebbe mai immerso nell’acqua, perchè gli ingranaggi ed i relativi meccanismi del motore si andrebbero a danneggiare in modo irreparabile. Per per mantenerlo pulito sarà sufficiente poter adoperare un panno morbido inumidito insieme a del detersivo per i piatti dotato pure di un effetto sgrassante, e poi andarlo ad asciugare accuratamente con l’utilizzo di uno strofinaccio. Sarà poi possibile che alcuni modelli abbiano bisogno di dover esser oliati nelle parti che sono relative agli attacchi del motore, quest’operazione richiederà di attenersi alle indicazioni  che sono riportate sul libretto di istruzioni, e di dover contattare l’azienda produttrice per ulteriori ed eventuali chiarimenti.

Per quanto riguarda gli accessori, quelli in vetro oppure in acciaio inox potrebbero tranquillamente venir lavati in lavastoviglie, mentre quelli in plastica, hanno bisogno di grande attenzione perchè potrebbero deteriorarsi e magari perdere la loro lucentezza, fino a scolorirsi con il tempo e  per le alte temperature della lavastoviglie. E’ suggeribile allora, eseguire un lavaggio a mano, andando a limitare l’utilizzo di questo elettrodomestico soltanto ai casi di ostinato e difficile sporco da dover togliere.

Per quanto concerne i ganci e le fruste possono venir lavati in lavastoviglie se sono in acciaio inox oppure in metallo rivestito, anche se, in tal caso, sarebbe da preferire un lavaggio di tali accessori a mano per  poter impedire eventuali danneggiamenti al rivestimento. Un’altra importante notazione è relativa alla pulizia del gruppo lame, sia il gruppo lame rotanti per tritatutto, sia i vari dischi per affettare in genere in acciaio inox, potrebbero esser lavati in lavastoviglie, pur trattandosi di componenti che potrebbero essere lavati in modo facile a mano, sotto l’acqua corrente, dando naturalmente molta attenzione.

In seguito al lavaggio, le lame dovranno essere asciugate e riposte nelle custodie specifiche, per poter impedire eventuali incidenti spiacevoli.

Inoltre, lavare a mano le lame farebbe conservare la loro affilatura.